Mese: novembre 2011

Alla Taverna del Duca il conto è “libero” E una parte va in beneficenza – di Sandro Romano. Pubblicato su italiaatavola.net

Alla Taverna del Duca di Locorotondo (Ba) il mercoledì sera spetta al cliente la scelta di pagare quanto ritiene giusto, e il ricavato andrà in parte in beneficenza. In questo ristorante di cucina tradizionale non si serve la Coca Cola, è bandita la besciamella e si disprezza la panna.
LOCOROTONDO (BA) – I fornelli e il banco di lavoro della cucina di Antonella Scatigna (nella foto), chef e titolare de “La Taverna del Duca” di Locorotondo, sono un tutt’uno con i 28 posti a sedere del suo ristorante; una disposizione che ricorda molto quei monolocali al pian terreno in cui la gente del luogo vive e accoglie amici e parenti. Allo stesso modo Antonella accoglie i suoi clienti offrendo, in un’atmosfera conviviale, un menù essenziale, nel quale i piatti cambiano ogni giorno e sono sempre rigorosamente legati alle tradizioni della Valle d’Itria. Continue Reading

Scroll to top
Translate »

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Proseguendo la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi